lunedì 22 ottobre 2007

2012: l'inizio di una nuova era

Il 21 dicembre 2012 è una data di cui molti parlano. Alcuni dicono che sarà la fine del mondo, altri l'inizio di una nuova epoca.

In realtà, questa data emerge dai calendari maya, dove si dice che da allora in poi tutto cambierà.

Secondo gli anziani Maya, nel 2012 il mondo non finirà, bensì sarà trasformato.

Carlos Barrios, storico, antropologo e ricercatore guatemalteco che ha studiato per ben 25 anni con gli anziani Maya, afferma che ci troviamo in un periodo di transizione: non siamo più nel mondo del Quarto Sole, ma dobbiamo ancora entrare in quello del Quinto Sole.
Il mondo materialista sta lentamente scomparendo e nella nuova era la gente vivrà in pace e in armonia con la Madre Terra.
Il periodo di transizione sarà accompagnato dal verificarsi di distruzioni ambientali, caos sociale, guerre e cambiamenti terrestri.
Ma il 2012, secondo il calendario Maya, sarà la data della rinascita: l'inizio del Mondo del Quinto Sole.

La fase di cambiamento è già iniziata e noi dobbiamo cercare di prepararci per arrivare in buona forma nella nuova era.
Secondo un anziano maya, gli uomini si devono unire a sostegno della vita e dlla luce, tutti insieme e non suddivisi in gruppi, ognuno con il proprio percorso.
Questa cosa non è facile, in quanto come c'è chi lotta per la luce, c'è anche chi ama l'energia del Quarto Mondo, il materialismo, e cerca di ostacolare e impedire il cambiamento.

Barrios dice che nel Quarto Mondo "vi può essere una fusione delle polarità; non più luce ed oscurità nelle persone, bensì una fusione elevata. Attualmente, tuttavia, il regno dell'oscurità non persegue questo scopo, ed i suoi rappresentanti si sono organizzati per impedirlo, cercano di determinare uno squilibrio della Terra e del suo ambiente cosicché non ci troviamo pronti all'allineamento del 2012. Dobbiamo lavorare assieme per conseguire l'equilibrio e la pace con l'altro lato, dobbiamo prenderci cura della Terra che ci nutre e ci ospita, dobbiamo impegnare le nostre menti ed i nostri cuori per raggiungere l'unità e la fusione adesso, per affrontare la controparte e preservare la vita."

Barrios, inoltre, da' una serie di indicazioni utili per arrivare preparati al 2012.
Potete leggerle nell'interessante articolo che trovate qui, dal quale ho preso spunto per scrivere questo post.

Da quanto fin qui esposto, emerge con chiarezza che il 2012 si rivela una possibilità che ci viene data per iniziare un mondo migliore, che vibra ad un livello energetico più elevato.

Per questo dobbiamo prepararci, dobbiamo focalizzarci su quella che è la nostra evoluzione a livello energetico e spirituale, magari dando meno importanza alle cose materiali.

Per quanto mi riguarda, provare ne vale davvero la pena!!!

^__^


Technorati technorati tags: , , , , , , ,

6 commenti:

Mushin ha detto...

Se non ricordo male pare che il 2012 sia l'anno dell'inversione dei poli magnetici del sole. E nel 2020 dovrebbe toccare a quelli della Terra. Pare che l'ultima volta che sia successo, non fu un gran bel periodo...

olimpianet ha detto...

Da quello che ho letto su internet (non ho approfondito la veridicità della cosa), nel 2012 la rotazione della Terra sul proprio asse subirà un arresto di 72 ore, per poi riprendere a ruotare, ma in senso inverso, con la conseguente inversione dei poli magnetici. Questo causerà catastrofi naturali di vario genere e comunque molto serie, purtroppo....staremo a vedere cosa succederà...
Se ti interessa approfondire leggi anche su Progetto2012.it...

sakura ha detto...

ne avevo sentito parlare, approfondirò, che dire spero di arrivare ai 40 anni.

olimpianet ha detto...

Caro Sakura,
te lo auguro di cuore!!!

Io, a dire il vero, spero di arrivare e passare i 40 anni....ovviamente in piena salute!!!

^__^

justfrank ha detto...

Per farla breve: non credo a queste storie in genere, affascinanti solo perché hanno vere o presunte origini antiche. Mi piace l'astronomia, ma in senso un po' più scientifico.

L'arresto della rotazione terrestre non è possibile, e comunque non faremmo a tempo a vederla perché nello stesso istante dell'arresto verremmo tutti immediatamente scagliati lungo la tangente anche a più di 1000 KM/h oO

L'inversione dei poli invece pare che sia davvero accaduta, ma è un evento che ( teoricamente ) si verifica ogni centinaia di migliaia di anni e le conseguenze... beh, non vorrei vederle ;)

olimpianet ha detto...

@ justfrank: In effetti, hai ragione anche tu a non crederci...io a volte mi faccio trasportare troppo dalle cose che leggo e poi non ho mai tempo per approfondire e verificare l'esattezza delle cose che vengon dette... o__=

Ad ogni modo, io spero non avvengano catastrofi, ma solo cose belle....staremo a vedere...