mercoledì 2 aprile 2008

C'è o non c'è?

Il tepore della primavera inizia a farsi sentire e anche se il sole va e viene ancora in modo instabile, i primi “sonnecchiamenti” non mancano….

La primavera dovrebbe essere il tempo del risveglio, della rinascita…eppur si dice “aprile, dolce dormire”….

La sensazione di voglia continua di relax mi fa pensare a molte cose….sarà che respiro un’aria di distacco, sarà che tutto in questi giorni mi sembra lontano ed ovattato, ma la domanda che mi pongo è questa:

può essere che se non pensiamo a determinati fatti, è come se non esistessero? Oppure questo vuol solo dire evitare i problemi e semmai rimandarli a data da destinarsi?

Però…al di là di quale sia la verità delle cose (che poi è sempre relativa…) è bello pensare che se non pensi ad una cosa, essa non c’è…..

Infondo, tutto ciò che non conosciamo è in pratica inesistente per il nostro essere….

In questa scia di ragionamenti assurdi ho meditato che tutto ciò che non mi piace, ma che non riesco a trasformare in opportunità, lo ignoro, lo rendo inesistente al mio cospetto….

Un po’ come quando guardi la TV e non ti piace quello che trasmettono: premi un tasto sul telecomando e cambi canale, oppure la spegni e te ne vai a fare una bella passeggiata sotto il sole di primavera….

Bello, no?

Technorati technorati tags: , , , , , , , ,

2 commenti:

corobi ha detto...

E' bello ma anche un po' infantile, non trovi ? Eppure ancora oggi, non ti è mai capitato di guardare la gente che fa qualcosa di sbagliato (che so, magari ti taglia la strada dimenticandosi di fermarsi ad uno stop) accorgendoti che evitano lo sguardo altrui, come se bastasse girare la testa, o spegnere la TV, come dici tu, per far finta che non sia successo nulla ? Peccato che questa parte infantile si esponga solo per lenire sensi di colpa.

olimpianet ha detto...

@ Corobi: Ciao Corobi, seguendo il tuo ragionamento non posso che darti ragione....compiere delle "malefatte" e poi far finta di nulla non solo è infantile, ma anche molto riprovevole!!!

In realtà il post lo ho scritto avendo in mente il mio vissuto e certe situazioni in particolare...
Mi rendo conto che è difficile capire cosa intendo se non si sanno i miei fatti personali....

Ad ogni modo, ripeto, sono d'accordo con te e, per quanto mi riguarda, so che sto solo rimandando certe cose, che comunque vanno affrontate anche perchè, prima o poi, tutti i nodi arrivano al pettine.....
^__^